“Dall’idea all’impresa”

‘Dall’idea all’impresa’ – promosso dalla Camera di Commercio di Como e rivolto ad aspiranti imprenditori e start up – decreta i suoi vincitori dell’edizione 2015.

Cinque le proposte selezionate dalla Commissione di valutazione, composta da rappresentanti dell’ente comasco, di ComoNExT, di ComoVenture/TTVenture e altri esperti – docenti universitari e imprenditori -.

Tra i premiati il progetto D-Heart, nato all’interno del Collegio Borromeo di Pavia. Integrando la precisio- ne scientifica di elettrocardiografi con uno strumento diffuso come lo smartphone, viene reinventato il concetto di screening cardiovascolare. D-Heart è un dispositivo portatile che permette di ottenere uno screening cardiovascolare. Chiunque dotato di uno smartphone o tablet utilizzando la fotocamera sarà in grado di posizionare gli elettrodi sul torace, acquisire il tracciato dell’elettrocardiogramma via Blueto- oth e condividerlo in remoto con il più vicino ospedale.

Tra i vincitori anche Amatista progetto imprenditoriale nato con l’intento di sviluppare sistemi e prodotti prefabbricati per il mondo dell’edilizia; Kheni con l’obiettivo di creare una soletta sensorizzata per run- ners in grado di dire loro il modo in cui corrono raccogliendo dati biometrici e biomeccanici real-time sulla corsa; MYM azienda di progettazione e realizzazione di macchine per il lavaggio industriale; Rocket Health Technologies start-up creata nell’ottobre 2015 che offre servizi innovativi per il mercato sanitario (umano e veterinario), proponendo soluzioni di telemedicina.

Scopo dell’iniziativa è sostenere la trasformazione di una buona idea in una vera e propria attività im- prenditoriale attraverso un percorso assistito di tre anni all’interno dell’incubatore certificato del Parco scientifico tecnologico ComoNExT a Lomazzo, che comprende la condivisione di spazi e risorse, la frui- zione di servizi specialistici (supporto a stesura del business plan, aiuto a individuare finanziamenti pub- blici o privati per lo sviluppo della start up, formazione e tutoring) e l’accesso a reti di conoscenze.

Destinatari del progetto sono gli aspiranti imprenditori e le microimprese o pmi già attive da non oltre 12 mesi alla data di presentazione della domanda, che possono partecipare con idee innovative che prevedono lo sviluppo di prodotti o servizi con caratteristiche di innovatività rispetto a prodotti e servizi già presenti sul mercato, che comportano un miglioramento di processi produttivi o introducono nuovi processi produttivi con caratteristiche migliorative rispetto all’esistente.

Il bando 2016, che uscirà entro il mese di aprile, prevede la selezione complessiva di un massimo di cinque progetti, scelti secondo i criteri dell’idea maggiormente innovativa e della fattibilità, destinati ad accedere all’incubatore d’impresa usufruendo di un voucher del valore massimo di 20.000 euro, utiliz- zabile entro l’anno dalla data di ingresso in incubatore.

Con questo progetto strategico, che la Camera di Commercio di Como sostiene con coerenza da diversi anni anche in tempi particolarmente difficili per la diminuzione delle risorse disponibili, si vuole contribuire alla nascita di una imprenditorialità innovativa e proiettata verso lo sviluppo di nuove tecnologie e di nuove soluzioni”, commenta Ambrogio Taborelli, presidente della Camera di Commercio di Como. L’obiettivo “è quello di incanalare e valorizzare il grande dinamismo del territorio attraverso i servizi messi a disposizione da ComoNExT in modo da cercare di ridurre i rischi delle start up fornendo strumenti appropriati per far crescere con successo le loro idee di impresa”, aggiunge.

“ Siamo molto soddisfatti dei progetti imprenditoriali che sono arrivati attraverso questo bando, per buona parte di alto livello e con idee davvero innovative”, commenta Annarita Polacchini, presidente di ComoNExT. Le cinque start up “che sono state selezionate incarnano al meglio lo spirito imprenditoriale, la voglia di mettersi in gioco e la propensione all’innovazione che sono alla base dei progetti di successo. Siamo orgogliosi di poterle accogliere nell’incubatore certificato di ComoNExT, dove potremo supportarli nello sviluppo dell’idea e nella successiva realizzazione, grazie ad una struttura all’avanguardia e a un team qualificato”, conclude.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi